La campagna elettorale è all’insegna dei litigi, ed è puro tafazzismo

È entrata immediatamente nel vivo la campagna elettorale per le Politiche del prossimo 25 settembre. Che, dopo il Governo del Premier Mario Draghi, notoriamente di unità nazionale, per contrasto sembra essere all’insegna delle divisioni. Il che, considerando anche un piccolo e insignificante dettaglio di nome Rosatellum, rappresenta l’ennesima conferma dell’attitudine al tafazzismo che domina la politica nostrana […].

L’editoriale di oggi.

La campagna elettorale è all’insegna dei litigi, ed è puro tafazzismo

Campagna elettorale, dal Governo di unità nazionale si passa alle divisioni

Presidenziali Usa, e se anche stavolta la realtà smentisse le narrazioni?

A pochi giorni dalle Presidenziali Usa, previste per martedì 3 novembre, si ha una strana sensazione di déjà-vu. A partire dall’esito plebiscitario preconizzato dai sondaggi e propagandato dai media. Per i quali, proprio come quattro anni fa, potrebbe finire con un salutare bagno di realtà […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/presidenziali-usa-e-se-anche-stavolta-la-realta-smentisse-le-narrazioni.html

https://www.quiitalia.eu/presidenziali-usa-se-spunta-una-strana-sensazione-di-deja-vu.html

Fase 2 del centrodestra, l’opposizione decida cosa vuol fare da grande

Archiviate le Regionali, si è aperta ufficiosamente la fase 2 del centrodestra, che potrebbe anche essere una fase 3 o 4 ed essere iniziata già da prima. Un po’ come gli omologhi della pandemia, in pratica. E, proprio come il Governo in questi, l’opposizione ha una necessità in quella: l’esigenza di decidere cosa si vuole fare da grandi […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/fase-2-del-centrodestra-lopposizione-decida-cosa-vuol-fare-da-grande.html

https://www.quiitalia.eu/fase-2-del-centrodestra-il-3-3-delle-urne-riaccende-la-competizione-interna.html