Mattarella scioglie (finalmente) le Camere, si voterà il 25 settembre

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dissolto il Parlamento, aprendo ufficialmente la campagna elettorale per il voto anticipato (di qualche mese). Lo ha fatto in seguito alle nuove (e irrevocabili) dimissioni dell’ormai ex Premier Mario Draghi, e dopo aver incontrato le più alte cariche dello Stato. E il Consiglio dei Ministri ha deliberato di ridare la parola agli Italiani domenica 25 settembre […].

L’editoriale di stamattina.

Mattarella scioglie (finalmente) le Camere, si voterà il 25 settembre

Mattarella ha sciolto le Camere, le Politiche si terranno il 25 settembre

Super Green pass, le misure anti-no vax: e il Parlamento darà l’esempio?

Via libera dal Consiglio dei Ministri al Super Green pass valido solamente per i vaccinati e i guariti dal SARS-CoV-2. Rispetto alle indiscrezioni, il nuovo Dl Covid, che contiene le regole relative al passaporto sanitario 2.0, non ha riservato grandi sorprese. L’impianto è stato infatti in larga parte confermato, se non addirittura irrigidito su alcuni aspetti specifici. Che ora ci aspettiamo vengano rispettati in primis da quanti hanno redatto il Decreto, e che non sempre, in questo periodo, sono stati irreprensibili […].

L’editoriale di stamattina.

Super Green pass, le misure anti-no vax: e il Parlamento darà l’esempio?

Green pass a livelli, così il Governo rischia(va) di chiudere le barriere…

Test per l’esame di giornalismo sulla campagna vaccinale e su quello che sembrava poter diventare un Green pass a livelli. Il candidato consideri che:

a) Il Green pass a livelli prevedeva che potesse recarsi nei ristoranti al chiuso chi ha ricevuto la prima dose, nei luoghi affollati chi ha fatto anche il richiamo. Per tutti gli altri ci sarebbe stato il Red pass […].

L’editoriale di oggi.

Green pass a livelli, così il Governo rischia(va) di chiudere le barriere…

Consultazioni ter, Draghi ci prova ma il problema resta questo Parlamento

Le consultazioni ter, quelle del Premier incaricato Mario Draghi dopo i precedenti del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del Presidente della Camera Roberto Fico, sono entrate nel vivo. Le prime audizioni sono state quelle dei “piccoli”, il cui peso specifico, però, è spesso inversamente proporzionale alle dimensioni. Come ha ricordato a tutti – soprattutto al Presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte – il leader italovivo Matteo Renzi. Evidenziando ulteriormente, casomai ce ne fosse stato bisogno, che il vero difetto di tutta l’attuale legislatura sta nel manico […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/consultazioni-ter-draghi-ci-prova-ma-il-problema-resta-questo-parlamento.html

https://www.quiitalia.eu/consultazioni-ter-e-nel-manico-il-difetto-che-puo-far-affondare-draghi.html

Foglia di Fico: esplodono le tensioni, e Mattarella convoca Draghi

Alla fine, quella della (ex) maggioranza rosso-gialla era solo una foglia di Fico, nel senso del Presidente della Camera Roberto. La carta che il Capo dello Stato Sergio Mattarella aveva giocato per provare a risolvere la crisi di Governo innescata da Italia Viva. E che, com’era ampiamente prevedibile, non ha potuto far altro che prendere atto che le divisioni tra ex alleati erano pressoché insormontabili […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/foglia-di-fico-esplodono-le-tensioni-e-mattarella-convoca-draghi.html

https://www.quiitalia.eu/foglia-di-fico-esplodono-le-tensioni-addio-a-conte-draghi-sale-al-colle.html

Conte ter, che sorpresa! Dopo i “temi”, rispuntano le poltrone…

C’è una novità sulla strada erta e tortuosa che dovrebbe condurre al varo del Conte ter. Una novità che arriva direttamente dal tavolo di lavoro convocato dal Presidente della Camera Roberto Fico con le forze della (ex?) maggioranza rosso-gialla. Riunite, dopo i primi giri di consultazioni, per trovare un’intesa su un programma di Governo che dovrebbe costituire la bussola per il prosieguo della legislatura. Eppure, nonostante l’enfasi sui temi, alla fine, non sorprendentemente, è rispuntato il discorso avito sulle poltrone […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/conte-ter-che-sorpresa-dopo-i-temi-rispuntano-le-poltrone.html

https://www.quiitalia.eu/conte-ter-alla-fine-tutto-cambiera-affinche-tutto-rimanga-come.html

Crisi, tra Conte e Renzi spunta il Presidente della Camera Fico

È il Presidente della Camera Roberto Fico la carta che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha giocato per uscire dalla crisi di Governo. A consultazioni terminate, e con la strada verso il Conte-ter divenuta sempre più impervia, il Quirinale ha infatti optato per il mandato esplorativo alla terza carica dello Stato […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/crisi-tra-conte-e-renzi-spunta-il-presidente-della-camera-fico.html

https://www.quiitalia.eu/crisi-mattarella-gioca-la-carta-fico-per-provare-a-uscire-dallimpasse.html

Conte-ter, chi dovrebbe sostenerlo è d’accordo solo sul terrore per il voto

Conte-ter, un nuovo Presidente del Consiglio o le elezioni anticipate. Da questo mazzo uscirà la carta che risolverà definitivamente la partita della crisi di Governo. Partita che, come un match di poker, al momento si snoda ancora tra tatticismi e bluff. Ma che, essendo ormai partite le consultazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si avvia lentamente verso lo showdown […].

L’editoriale di stamattina.

https://www.romait.it/conte-ter-chi-dovrebbe-sostenerlo-e-daccordo-solo-sul-terrore-per-il-voto.html

https://www.quiitalia.eu/conte-ter-il-premier-teme-bluff-nella-partita-della-crisi-di-governo.html

Furbetti del bonus Inps, il vero scandalo è chi fa le leggi

Andremo pure controcorrente, ma a noi quello dei furbetti del bonus sembra al più un peccato veniale, se non un’arma di distrazione di massa. Un caso che serve a distogliere l’attenzione da vicende ben più serie, tipo le conseguenze della desecretazione dei verbali del Cts ante-lockdown. Anche perché si espongono al pubblico ludibrio i colpevoli sbagliati, visto che i veri responsabili sono coloro che hanno scritto la legge in modo imbarazzante […].

L’editoriale di stamattina.

Furbetti del bonus Inps, il vero scandalo è chi fa le leggi

Furbetti del bonus Inps, i veri responsabili sono nelle stanze dei bottoni

M5S allo sbando, dalle (Cinque) Stelle alle stalle

Test per l’esame di giornalismo su un M5S allo sbando. Il candidato consideri che:

a) Il Ministro Vincenzo Spadafora ha rimesso le deleghe allo sport in seguito al fuoco amico contro la sua riforma del Coni. Il passo successivo sarà cambiare nome in Spadadentro […].

L’editoriale di stamani.

M5S allo sbando, il crollo dalle (Cinque) Stelle alle stalle

M5S allo sbando, per San Lorenzo piovono (Cinque) Stelle cadenti