Migranti, il piano Piantedosi fa acqua da tutte le parti

Le cosiddette “navi umanitarie” tornate a far capolino al largo delle coste siciliane hanno riportato in primo piano la questione migranti. Rispetto alla quale, anche in considerazione del conseguente braccio di ferro internazionale, il Governo Meloni ha reso nota la strategia elaborata dal neo-Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Che però, per usare un sottile eufemismo, lascia estremamente perplessi sotto vari punti di vista […].

L’editoriale di stamani.

Politiche, chiude la campagna elettorale: ecco gli ultimi fuochi

Test per l’esame di giornalismo sulla chiusura della campagna elettorale per le Politiche del 25 settembre. Il candidato consideri che:

a) Giorgia Meloni, presidente di FdI e grande favorita di queste elezioni, ha affermato, come riporta Il Messaggero, che «costruiremo una Nazione fondata sul merito». Dopotutto, dalla Lega ai Lego è un attimo[…].

L’editoriale di stamattina.

Campagna elettorale, ecco le ricette su sicurezza e immigrazione

Proseguono ulteriormente i nostri approfondimenti sui grandi argomenti della campagna elettorale per le Politiche 2022. In quest’occasione vengono messi a confronto i programmi dei principali partiti e coalizioni sui temi della sicurezza e dell’immigrazione. Due questioni da sempre estremamente divisive, che in queste settimane che precedono il 25 settembre non potevano che confermarsi tali […].

L’editoriale di oggi.

Campagna elettorale, le ricette dei contendenti sul tema “energia”

Iniziano oggi, con la campagna elettorale ormai in pieno svolgimento, i nostri approfondimenti tematici sui programmi dei principali partiti e coalizioni. Per l’occasione abbiamo posto il focus su una delle questioni più drammaticamente scottanti dell’attualità, quella relativa a energia e caro bollette. Ecco dunque tutte le proposte con vista sulle Politiche del prossimo 25 settembre […].

L’editoriale di stamani.

Campagna elettorale, le ricette dei contendenti sul tema “energia”

Campagna elettorale, l’energia nei programmi: un approfondimento

La campagna elettorale è all’insegna dei litigi, ed è puro tafazzismo

È entrata immediatamente nel vivo la campagna elettorale per le Politiche del prossimo 25 settembre. Che, dopo il Governo del Premier Mario Draghi, notoriamente di unità nazionale, per contrasto sembra essere all’insegna delle divisioni. Il che, considerando anche un piccolo e insignificante dettaglio di nome Rosatellum, rappresenta l’ennesima conferma dell’attitudine al tafazzismo che domina la politica nostrana […].

L’editoriale di oggi.

La campagna elettorale è all’insegna dei litigi, ed è puro tafazzismo

Campagna elettorale, dal Governo di unità nazionale si passa alle divisioni

Elezioni, le élites cercano (di nuovo) di condizionare l’opinione pubblica

Con le Elezioni Politiche ormai fissate al prossimo 25 settembre, è scattata immediatamente la campagna elettorale. E con essa, le ingerenze delle élites internazionali che tentano, ancora una volta, di condizionare l’opinione pubblica italiana. Un vero e proprio assalto alla dirigenza, per parafrasare un celeberrimo modo di dire […].

L’editoriale di stamani.

Elezioni, le élites cercano (di nuovo) di condizionare l’opinione pubblica

Elezioni, dai “poteri forti” è già partito l’assalto alla dirigenza italiana

Draghi abbattuto in Senato, si va verso elezioni anticipate in autunno

Il Premier Mario Draghi ha perso la fiducia. La drammatica seduta del Senato susseguente alla crisi di Governo innescata dal suo predecessore Giuseppe Conte ha infatti certificato la dissoluzione della sua maggioranza ecumenica. È il de profundis per l’esecutivo dell’ex numero uno della Bce: a questo punto l’unica strada possibile è quella delle elezioni anticipate […].

L’editoriale di oggi.

Draghi rassegna le dimissioni, Mattarella le congela fino a mercoledì

Il Premier Mario Draghi ha rassegnato le dimissioni, ma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella le ha congelate. È accaduto al termine di una giornata convulsa che ha visto come co-protagonista – o meglio, antagonista – il M5S. E sta già diventando spasmodica l’attesa per il discorso che l’ex numero uno della Bce terrà davanti alle Camere tra cinque giorni […].

L’editoriale di oggi.

Draghi rassegna le dimissioni, Mattarella le congela fino a mercoledì

https://www.quiitalia.eu/draghi-ghigliottinato-da-conte-ma-mattarella-congela-le-sue-dimissioni.html

Ucraina, l’invio di nuove armi a Kiev fa tremare (di nuovo) il Governo

Il Premier Mario Draghi renderà oggi a Palazzo Madama delle comunicazioni inerenti la guerra in Ucraina, incluso l’invio di nuovi rifornimenti bellici a Kiev. Un passaggio che vari commentatori considerano come un’ennesima prova di sopravvivenza, soprattutto alla luce delle tensioni inter- e intra-partitiche. Tuttavia, è improbabile che vi siano rischi concreti per la tenuta del Governo […].

L’editoriale di stamani.

Ucraina, l’invio di nuove armi a Kiev fa tremare (di nuovo) il Governo

Ucraina, il Premier Draghi in bilico sull’invio di nuove armi a Kiev?

Ucraina, se in mezzo alla schizofrenia bellica il problema sarebbe Salvini…

Test per l’esame di giornalismo sul conflitto in Ucraina. Il candidato consideri che:

a) Il Premier Mario Draghi, come rileva l’Adnkronos, durante l’ultimo Consiglio europeo straordinario ha esortato i Ventisette a «mantenere unità sulle sanzioni» anti-russe […].

L’editoriale di oggi.

Ucraina, se in mezzo alla schizofrenia bellica il problema sarebbe Salvini…

https://www.quiitalia.eu/ucraina-i-potenti-fanno-e-disfano-ma-per-il-pd-il-problema-e-salvini.html