Pasqua, così l’Antico Testamento aveva già preannunciato gli eventi futuri

Com’è noto, la Pasqua cristiana celebra la Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, avvenuta nel terzo giorno dopo la Sua Passione e morte in Croce. Eventi narrati primariamente (ma non solo) nei quattro Vangeli. Ma che erano già stati preannunziati secoli prima nell’Antico Testamento […].

L’editoriale di oggi.

Pasqua, così l’Antico Testamento aveva già preannunciato gli eventi futuri

https://www.quiitalia.eu/pasqua-sapevate-dei-numerosissimi-riferimenti-nellantico-testamento.html

I social network come la Cina: censurati Gesù e la libertà religiosa

I social network stanno diventando sempre più un problema per la democrazia e i diritti fondamentali dei cittadini. Non è certo una novità, considerata l’ancestrale libido per il bavaglio, ma sembra che ora gli assalti in stile pensiero unico si stiano intensificando. Come dimostra il fatto che, in materia di libertà religiosa, l’Occidente civilizzato si sta comportando in modo inquietantemente simile alla Cina […].

L’editoriale di oggi.

I social network come la Cina: censurati Gesù e la libertà religiosa

Social network, se Twitter a livello di libertà religiosa sembra la Cina…

La Befana vien di notte… ed è legata anche a William Shakespeare

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
con il naso alla romana
viva viva la Befana!

Chi non conosce, anche in altre varianti, la filastrocca dedicata alla vecchina che la notte dell’Epifania riempie di dolci le calze dei bambini? Una figura che, verosimilmente, trae origine da quella di Santa Lucia, proprio come Babbo Natale discende da San Nicola. Come rispecchia tra l’altro il nome anglosassone Santa Claus […].

L’editoriale di oggi.

La Befana vien di notte… ed è legata anche a William Shakespeare

Santo Stefano

Protodiacono e protomartire, Santo Stefano fu il primo cristiano ad aver dato la vita per testimoniare la propria fede in Gesù Cristo.

Un esempio per tutti, oltre il tempo e lo spazio, perfino – anzi, soprattutto – in un’epoca come la nostra.

Sancte protomartyr Stephane, ora pro nobis!!!

Giotto – Santo Stefano. Firenze, Museo Horne, 1330-1335 ca.

Il Natale ribalta ogni umana prospettiva, per farci liberi nell’amore

Il Santo Natale è forse la festa che più di tutte sconvolge ogni umana aspettativa e ribalta ogni umana prospettiva. Il mondo, infatti, e in special modo il mondo contemporaneo propone modelli basati sul successo, la potenza, la ricchezza. Eppure, almeno una volta ogni 12 mesi deve fare i conti con un episodio occorso oltre 2.000 anni fa. Quando il Creatore, tendendo la mano alla Sua creatura, scelse di manifestarSi come un Bambino indifeso, nato poverissimo in una mangiatoia di Betlemme […].

L’editoriale di stamani.

Il Natale ribalta ogni umana prospettiva, per farci liberi nell’amore

Buon Natale!

Immacolata Concezione, alle origini delle celebrazioni dell’8 dicembre

L’8 dicembre la Chiesa Cattolica celebra l’Immacolata Concezione della Beatissima Vergine Maria, preservata dal peccato originale fin dal primo istante del Suo concepimento. Un dogma (cioè una verità di fede) proclamato da Papa Pio IX nello stesso giorno del 1854, attraverso la costituzione apostolica Ineffabilis Deus. Bolla che afferma che questo speciale privilegio fu accordato alla Madonna per grazia di Dio «in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano» […].

L’editoriale di oggi.

Immacolata Concezione, alle origini delle celebrazioni dell’8 dicembre

Benedetto il katéchon, la profezia di San Paolo e il Padre Nostro

L’ipotesi che sia davvero Papa Benedetto il katéchon (il “trattenitore” del Male) preconizzato da San Paolo potrebbe incredibilmente avere un riscontro nell’attualità. Un riscontro, almeno all’apparenza, piuttosto paradossale, per esempio perché i suoi prodromi risalgono (di nuovo) a circa 2.000 anni fa. Ma anche perché coinvolge una delle decisioni più discusse e discutibili del Vaticano odierno – la “riforma” del Pater Noster […].

https://www.romait.it/benedetto-il-katechon-la-profezia-di-san-paolo-e-il-padre-nostro.html

Il paradosso di Benedetto XVI, liberatore e insieme trattenitore del Male

Torniamo ancora sulla vexata quaestio relativa alla Declaratio di Papa Ratzinger perché, oltre al resto, potrebbe essere all’origine di una sorta di “paradosso di Benedetto XVI”. Il quale, lasciando libero il soglio di San Pietro, ha in qualche modo permesso lo scatenamento del Male. Quello stesso Male alla cui propagazione, tuttavia, continua a opporsi strenuamente anche dall’esilio […].

Il paradosso di Benedetto XVI, liberatore e insieme trattenitore del Male

Papa Benedetto XVI è il “katéchon” preannunciato da San Paolo?

C’è un filo lungo quasi 2.000 anni che potrebbe legare San Paolo e Papa Benedetto XVI. Il quale sta forse dando compimento – chissà quanto consapevolmente – a una profezia escatologica i cui echi risuonavano già nel Vecchio Testamento, oltre che nell’Apocalisse di San Giovanni. E la chiave – ancora una volta – può essere ricercata tra l’altro tra le pieghe sottili della celeberrima Declaratio del febbraio 2013 […].

Papa Benedetto XVI è il “katéchon” preannunciato da San Paolo?