Migranti, il piano Piantedosi fa acqua da tutte le parti

Le cosiddette “navi umanitarie” tornate a far capolino al largo delle coste siciliane hanno riportato in primo piano la questione migranti. Rispetto alla quale, anche in considerazione del conseguente braccio di ferro internazionale, il Governo Meloni ha reso nota la strategia elaborata dal neo-Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Che però, per usare un sottile eufemismo, lascia estremamente perplessi sotto vari punti di vista […].

L’editoriale di stamani.

Ambientalismo, attacchi all’arte: “La madre dei gretini è sempre incinta”

Dagli “attacchi d’arte” resi celebri a livello di televisione italiana da Giovanni Muciaccia, il peggior ambientalismo è passato a dei folli e ignobili attacchi all’arte. È successo questa settimana in Germania, come già quella precedente in Inghilterra. Ma la vera colpa è di chi (dalla politica ai media ad alcuni sedicenti “scienziati”) nutre da tempo l’ingiustificato eco-catastrofismo climatico […].

L’editoriale di stamani.

Toh, Draghi (finalmente) attacca l’Europa sul gas

E al settimo mese – di guerra in Ucraina – si scatenò (finalmente) l’ira di Draghi contro l’Europa. A cui il Premier uscente imputa quell’atteggiamento egoistico alla base, tra l’altro, del ritardo nell’istituzione del tetto al prezzo del gas. Certo, è facile parlare ora che l’inquilino di Palazzo Chigi è a pochi giorni dal termine del proprio mandato: in ogni caso, meglio tardi che mai […].

L’editoriale di stamani.

Nord Stream, quelle sottili allusioni del Segretario di Stato Usa…

Si tinge sempre più di giallo l’affaire del danneggiamento dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 (che d’altronde aveva destato delle perplessità fin dall’inizio). Il “merito”, stavolta, è del Segretario di Stato americano Antony Blinken, e in particolare di alcune sottili allusioni “sfuggitegli” durante una conferenza stampa. E, come affermava il Divo Giulio Andreotti, “a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca” […].

L’editoriale di stamani.

Energia, dovremmo imitare la Germania, altro che criticarla!

La Germania ha annunciato un “bazooka” da 200 miliardi per proteggere famiglie e imprese dai rincari dell’energia. Una mossa a sorpresa che è stata fortemente criticata dalle istituzioni italiane, che continuano piuttosto ad auspicare un comune euro-intervento. Ma che invece, alla luce della persistente inazione di Bruxelles, farebbero meglio a prendere esempio dal Governo tedesco […].

L’editoriale di stamani.

Campagna elettorale, sfidanti a confronto sulle riforme istituzionali

Nuova puntata dei nostri approfondimenti tematici sui programmi dei principali partiti e coalizioni impegnati nella campagna elettorale per le Politiche del prossimo 25 settembre. Quest’appuntamento verte sulle riforme istituzionali. Sulle quali si sono formati due assi, come minimo, inaspettati […].

L’editoriale di stamattina.

Crisi di Governo, i “poteri forti” minacciano l’Italia per interposto Pd

Che nell’ambito dell’attuale crisi di Governo scendessero in campo anche i cosiddetti “poteri forti” non era esattamente qualcosa di inatteso. Così come non sorprende che la loro preferenza vada in modo spiccato – ancorché non sempre ortodosso – all’attuale Premier Mario Draghi. Sconcerta invece che uno dei principali partiti nostrani si faccia megafono delle loro istanze, soprattutto visto che sanno di velata minaccia all’Italia […].

L’editoriale di oggi.

Crisi di Governo, i “poteri forti” minacciano l’Italia per interposto Pd

Crisi di Governo, pure le élites premono su Draghi (per interposto Letta)

Le sanzioni sono un boomerang, e il caso tedesco ne è la prova definitiva

Ci è voluto del tempo, ma alla fine le sanzioni euro-americane imposte alla Russia in relazione alla guerra in Ucraina stanno effettivamente venendo al pettine. Solo che la scriminatura è opposta rispetto a quella auspicata (e propagandata) dall’asse atlantico. Come dimostrano le recentissime vicende tedesche – nonché come volevasi dimostrare […].

L’editoriale di stamani.

Le sanzioni sono un boomerang, e il caso tedesco ne è la prova definitiva

Sanzioni, la Germania dimostra che l’Occidente le subisce più della Russia

Bamba della settimana, anche quelli internazionali sono casi… amari

Nuova puntata del “Bamba della settimana”, l’anti-premio ideato dall’attuale direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri come ironico omaggio al meglio del peggio del periodo. Le topiche selezionate per l’occasione sono dominate dalla politica estera: perché anche quelli internazionali possono essere casi… amari […].

L’editoriale di stamattina.

Bamba della settimana, anche quelli internazionali sono casi… amari

https://www.quiitalia.eu/bamba-della-settimana-tre-affari-esteri-per-lanti-premio-ideato-da-feltri.html

Economia, la cicala dell’ideologia asfaltata ancora dalla formica della realtà

Volendo fare un’analogia con la nota favola di Esopo, si potrebbe paragonare la politica alla cicala, e l’economia alla formica. Se infatti la prima può (forse) permettersi di fare, di quando in quando, dei voli pindarici, la seconda la riporta sempre coi piedi per terra. Una lezione che Bruxelles si ostina a non voler imparare – seguita a ruota da Roma […].

L’editoriale di stamattina.

Economia, la cicala dell’ideologia ancora asfaltata dalla formica della realtà

https://www.quiitalia.eu/economia-realta-e-realpolitik-asfaltano-ancora-tutte-le-ideologie.html