Crisi ucraina, Putin alla ribalta tra l’ironia sugli Usa e la fine dei Giochi

Test per l’esame di giornalismo sulla crisi ucraina e il possibile scoppio di un conflitto armato ai confini orientali dell’Europa. Il candidato consideri che:

a) Già la scorsa settimana Dmitrij Peskov, portavoce del Cremlino, riferiva che il Presidente russo Vladimir Putin ironizzava sugli allarmi degli Usa. «Ci chiede di controllare se hanno pubblicato l’ora esatta in cui comincerà la guerra» ha rivelato, citato dall’ANSA. D’altronde, se si parla di “ora X” ci si può pure riferire all’incognita […].

L’editoriale di oggi.

Crisi ucraina, Putin alla ribalta tra l’ironia sugli Usa e la fine dei Giochi

Crisi ucraina, l’ora X russo-americana e la fine dei Giochi

2021 addio, salutiamo il 2022 con un breve riepilogo dell’anno vecchio

Bye bye 2021, benvenuto 2022. La fine di un anno è sempre tempo di bilanci, e quello appena trascorso ha avuto molte ombre (soprattutto a livello sanitario), ma anche numerose luci. Ripercorriamo quindi, in questo 1° gennaio, gli eventi più significativi degli ultimi 12 mesi, nell’auspicio di veder rinnovati solamente i successi […].

Il primo editoriale del 2022!

2021 addio, salutiamo il 2022 con un breve riepilogo dell’anno vecchio

Notti magiche, da Londra a Tokyo il cielo è sempre più azzurro

“Notti magiche / inseguendo un gol / sotto il cielo / di un’estate italiana”. Così cantavano Gianna Nannini ed Edoardo Bennato nell’inno ufficiale del nostro Mondiale di calcio, quello di Italia ’90. Ora, dopo oltre trent’anni, è come se quel nastro fosse stato riavvolto ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. Laddove la Storia ha già lasciato il posto al Mito […].

L’editoriale di stamani.

Notti magiche, da Londra a Tokyo il cielo è sempre più azzurro

Orgoglio italiano, i Campioni d’Europa e Berrettini sono già nella Storia

Dopo qualche giorno e a mente fredda, sono i freddi numeri a darci la misura delle imprese, e a gonfiarci il petto di orgoglio italiano. Orgoglio per la Nazionale di calcio che dopo 53 anni è tornata sul tetto d’Europa, orgoglio per Matteo Berrettini, primo finalista nostrano a Wimbledon. Gesta che resteranno nei cuori di tutti, e non solo: perché i nostri alfieri sono già entrati di diritto nella Storia […].

L’editoriale di stamani.

Orgoglio italiano, i Campioni d’Europa e Berrettini sono già nella Storia

Covidstrofismo, la festa degli Azzurri scatena di nuovo i profeti di sventura

Arrivati a questo punto, ci sia concesso di coniare un neologismo e parlare di covidstrofismo. Versione 2.0 di quell’allarmismo pandemico incarnato dai moderni profeti di sventura, tanto saccenti quanto fallaci nelle previsioni. Nonostante ci sia un precedente, anche piuttosto recente, che dovrebbe suggerire loro un surplus di quella cautela che così accanitamente esigono da tutti gli altri […].

L’editoriale di stamani.

Covidstrofismo, la festa degli Azzurri scatena di nuovo i profeti di sventura

Legge Zan, Fedez e quell’italica tendenza ad autoproclamarsi tuttologi…

Se la legge Zan ha un merito, è certamente quello di star facendo emergere la vera natura di parecchi suoi sponsor. Che si ergono a paladini anti-discriminazioni ma, a lungo andare, mostrano la tipica “intolleranza dei tolleranti” di popperiana memoria. E spesso non sanno neppure granché del tema che così accanitamente sostengono […].

L’editoriale di oggi.

Legge Zan, Fedez e quell’italica tendenza ad autoproclamarsi tuttologi…