Draghi rassegna le dimissioni, Mattarella le congela fino a mercoledì

Il Premier Mario Draghi ha rassegnato le dimissioni, ma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella le ha congelate. È accaduto al termine di una giornata convulsa che ha visto come co-protagonista – o meglio, antagonista – il M5S. E sta già diventando spasmodica l’attesa per il discorso che l’ex numero uno della Bce terrà davanti alle Camere tra cinque giorni […].

L’editoriale di oggi.

Draghi rassegna le dimissioni, Mattarella le congela fino a mercoledì

https://www.quiitalia.eu/draghi-ghigliottinato-da-conte-ma-mattarella-congela-le-sue-dimissioni.html

Bamba della settimana, se a volte l’esecutivo è fin troppo Franco…

Nuova edizione del “Bamba della settimana”, l’anti-premio con cui l’attuale direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri usava omaggiare ironicamente il meglio del peggio del periodo. Per l’occasione sono stati selezionati tre casi governativi. Che, per citare il Maestro Franco Battiato, sanno molto di “frammenti di verità sepolte” […].

L’editoriale di oggi.

Bamba della settimana, se a volte l’esecutivo è fin troppo Franco…

Bamba della settimana, il Governo si fa sfuggire frammenti di verità sepolte

Benzina, così il Governo scherza (letteralmente) col fuoco

È scattata la riduzione del prezzo alla pompa di benzina e gasolio decisa dall’esecutivo del Premier Mario Draghi. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei relativi Decreti, infatti, sono subito entrate in vigore le disposizioni governative contro il caro carburanti. Che però, secondo varie analisi, rischiano di risultare utili come un cerotto su un’emorragia […].

L’editoriale di oggi.

Benzina, così il Governo scherza (letteralmente) col fuoco

Benzina, le misure del Governo sono utili come un cerotto su un’emorragia

Caro energia, i venti di guerra russo-ucraina e l’allarme di Cingolani

Secondo il Ministero della Transizione ecologica, il caro energia potrebbe “mangiarsi” l’intero importo del Recovery Fund. Prospettiva che, una volta di più, la dice lunghissima sulla brevimiranza di un’Europa che, lungi dall’essere la cura, funge piuttosto da concausa della malattia. Almeno alla pari dei venti di guerra che soffiano sempre più forte sui suoi confini orientali […].

L’editoriale di stamattina.

Caro energia, i venti di guerra russo-ucraina e l’allarme di Cingolani

https://www.quiitalia.eu/caro-energia-per-cingolani-il-costo-potrebbe-superare-limporto-del-pnrr.html

Documento Programmatico di Bilancio, la Lega chiede margini di Manovra

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, sia pur faticosamente, il Documento Programmatico di Bilancio, ovvero l’ossatura della Finanziaria 2022 che ammonterà a 23 miliardi. Risorse che saranno distribuite sui più disparati capitoli di spesa, dal fisco al welfare, dalla salute all’istruzione. Con annessa – e immancabile – coda di polemiche, sollevate soprattutto (ma non solo) dalla Lega […].

L’editoriale di stamattina.

Documento Programmatico di Bilancio, la Lega chiede margini di Manovra

Finanza, il caso Mps-UniCredit e i “democratici” intrecci con la politica

Come se a terremotare la maggioranza non fossero stati sufficienti emergenza sanitaria, giustizia, etica e amenità simili, ora si è aperto un nuovo fronte sulla finanza. L’epicentro è stato registrato a Siena, dove UniCredit si appresta ad acquisire a prezzo di saldo lo storico Monte dei Paschi. Le scosse di assestamento, però, si sono sentite almeno fino alla Capitale, nel cuore delle stanze dei bottoni. Collegate alla Toscana, più che da una faglia, da quello che si potrebbe definire un intreccio “democratico” […].

L’editoriale di stamani.

Finanza, il caso Mps-UniCredit e i “democratici” intrecci con la politica