Esperti o “fanfaroni”? Covid e guerra ne hanno colti parecchi in fallo…

Lo scoppio della pandemia da Covid-19 e quello successivo della guerra in Ucraina hanno visto un proliferare di esperti nei rispettivi e appositi settori. O sedicenti tali, visto che molti hanno azzardato previsioni sanitarie o belliche rivelatesi poi completamente errate. Il che li fa assomigliare piuttosto a dei milites gloriosi (cioè “soldati fanfaroni”) di plautiana memoria […].

L’editoriale di stamattina.

Esperti o “fanfaroni”? Covid e guerra ne hanno colti parecchi in fallo…

Esperti e fact checkers non passano la doppia prova pandemia-guerra

Lo stato di emergenza è morto: lunga vita allo stato di emergenza!

E dunque da oggi, 1° aprile, non è più in vigore lo stato di emergenza pandemico (con tutte le conseguenze del caso sulla crisi sanitaria). Tuttavia, dal momento che permane quello “umanitario”, il ritorno alla normalità resta ancora ben lontano dai nostri orizzonti. Salvo che non si voglia considerare come “nuova consuetudine” proprio questa persistente anomalia […].

L’editoriale di oggi.

Lo stato di emergenza è morto: lunga vita allo stato di emergenza!

Dallo stato di emergenza pandemico a quello umanitario: cos’è cambiato?

Covid, ecco il cronoprogramma per uscire finalmente dall’emergenza

È stato approvato in Consiglio dei Ministri il cronoprogramma per uscire (finalmente) dall’emergenza Covid. L’allentamento delle limitazioni avverrà in due fasi, che si susseguiranno a distanza di un mese. Di seguito tutte le novità sulle misure di contrasto alla pandemia da coronavirus […].

L’editoriale di oggi.

Covid, ecco il cronoprogramma per uscire finalmente dall’emergenza

https://www.quiitalia.eu/covid-draghi-e-speranza-confermano-il-piano-per-luscita-dallemergenza.html

Stato di emergenza agli sgoccioli: ecco cosa cambierà dopo il 31 marzo

Pare proprio che, a distanza di oltre due anni, lo stato di emergenza sia ormai agli sgoccioli. Il Governo, infatti, non sembra intenzionato a prorogarlo ulteriormente oltre l’attuale deadline del 31 marzo. Una decisione che, se confermata, permetterà finalmente di tornare a respirare un po’ di normalità pre-pandemica […].

L’editoriale di stamani.

Stato di emergenza agli sgoccioli: ecco cosa cambierà dopo il 31 marzo

https://www.quiitalia.eu/stato-di-emergenza-fino-al-31-marzo-ecco-cosa-accadra-dopo.html

Mascherine all’aperto, per Sileri e Costa l’obbligo ha i giorni contati

Potrebbe essere imminente l’abbandono dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Questa, almeno, è la previsione di due importanti esponenti del Dicastero di Lungotevere Ripa. Secondo cui tra pochi giorni l’esecratissima restrizione decadrà sicuramente in zona bianca, e quasi certamente anche in fascia gialla e arancione […].

L’editoriale di oggi.

Mascherine all’aperto, per Sileri e Costa l’obbligo ha i giorni contati

https://www.quiitalia.eu/mascherine-allaperto-dall11-febbraio-lobbligo-sara-revocato-in-tutta-italia.html

Green pass, il Governo allenta la morsa, le Regioni vogliono di più

Il Governo si appresta a varare il nuovo Dpcm con la lista dei negozi in cui si potrà accedere senza (Super) Green pass. Un elenco limitato, eppure più ampio rispetto a quello inizialmente stilato dall’esecutivo del Premier Mario Draghi. Su cui intanto continua il pressing degli enti locali, decisi a mandare definitivamente in soffitta il criterio della divisione clinico-cromatica dell’Italia […].

L’editoriale di oggi.

Green pass, il Governo allenta la morsa, le Regioni vogliono di più

Scuola, guerra presidi-virostar sulle vacanze: e Draghi asfalta i chiusuristi

Il mondo della scuola va alla guerra sulle vacanze di Natale. Una guerra in realtà di reazione, essendo stata innescata dalle dichiarazioni di alcuni eminenti scienziati. Ma la si potrebbe anche considerare un blitzkrieg, visto che è bastato l’intervento del Premier Mario Draghi per spegnere sul nascere qualsiasi velleità chiusurista […].

L’editoriale di stamattina.

Scuola, guerra presidi-virostar sulle vacanze: e Draghi asfalta i chiusuristi

Stato di emergenza, Draghi (finalmente) dice basta alle proroghe?

È possibile che si vada, finalmente, verso la fine dello stato di emergenza. Pare infatti che il Premier Mario Draghi non sia intenzionato a prorogarlo ulteriormente dopo la scadenza prevista per il 31 dicembre prossimo. La scelta, comunque, dovrebbe dipendere soprattutto dall’andamento del quadro epidemiologico: che ormai è notoriamente divenuto prioritario anche rispetto alla normativa vigente […].

L’editoriale di stamani.

Stato di emergenza, Draghi (finalmente) dice basta alle proroghe?

Speranza ha mentito ai Pm? Quella frase sibillina del magistrato orobico…

È nuovamente nella bufera il Ministro nomen omen della Salute Roberto Speranza, e nuovamente per la vexata quaestio del report dell’Oms ritirato ventiquattr’ore dopo la pubblicazione. E mai come questa volta potrebbe valere il detto “chi è causa del suo mal pianga se stesso”. Almeno stando alle dichiarazioni rilasciate da Antonio Chiappani, Procuratore capo di Bergamo, che fanno presagire scenari piuttosto inquietanti […].

L’editoriale di stamattina.

Speranza ha mentito ai Pm? Quella frase sibillina del magistrato orobico…

Omicron, scienziati e realtà smontano ancora l’allarmismo sulla variante

La variante Omicron, proprio come il diavolo, potrebbe non essere poi così brutta come la si dipinge. Man mano che emergono i dati scientifici, infatti, la nuova mutazione del SARS-CoV-2 si sta rivelando meno temibile di quanto si paventasse. Con buona pace del solito allarme, anzi allarmismo politico-mediatico cui ben si addice, una volta di più, l’adagio “un bel tacer non fu mai scritto” […].

L’editoriale di stamani.

Omicron, scienziati e realtà smontano ancora l’allarmismo sulla variante