Petrolio, ecco perché l’euro-price cap è un’arma spuntata

Al termine di una lunga e faticosa gestazione, l’Europa ha annunciato la nascita del price cap sul petrolio russo. Disposizione presentata (e recepita) trionfalmente, ma che in realtà è solo l’ennesima riprova della forte riluttanza dei Ventisette a imparare dai propri errori. Anzitutto perché altrove c’è chi ha molte meno remore ad agire rispetto (e in barba) alla Ue […].

L’editoriale di oggi.

Così Biden vende il petrolio Usa all’azienda cinese legata al figlio Hunter

Dallo scorso marzo, Joe Biden sta inviando milioni di barili di petrolio americano in Europa e Asia, attingendo perfino dalle riserve di emergenza della Nazione. Una decisione che, nel bel mezzo della guerra in Ucraina e della correlata crisi energetica, si fa davvero fatica a comprendere. Se non per la postilla che una parte del carico era destinata a una compagnia cinese che ha forti legami d’affari col figlio Hunter Biden […].

L’editoriale di oggi.

Così Biden vende il petrolio Usa all’azienda cinese legata al figlio Hunter

Biden connection, quei “traffici opachi” tra la Cina e il figlio di Sleepy Joe…

Ucraina, così la “strategia” dell’Occidente rende la pace un miraggio

Qual è esattamente la strategia dell’Occidente per arrivare alla pace in Ucraina? Viene da chiederselo anche alla luce degli ultimi avvenimenti, che sembrano volti a inasprire, più che a stemperare le tensioni con la Russia. Spingendo, forse, il Presidente Vladimir Putin verso un pericoloso esaurimento nervoso, e sicuramente a tentare di ridisegnare l’intero quadro geopolitico internazionale vigente […].

L’editoriale di oggi.

Ucraina, così la “strategia” dell’Occidente rende la pace un miraggio

Ucraina, se l’Occidente, più che la pace, pare voler provocare la Russia…

Gas, incassi record per la Russia non malgrado, bensì grazie alle sanzioni

Dallo scoppio della guerra in Ucraina, la Russia ha ottenuto incassi record dalla vendita del gas e del petrolio. E questo non “malgrado”, bensì “grazie” alle misure punitive comminate dall’Occidente sotto dettatura degli Usa. Un fatto che sembra paradossale, ma che in realtà era prevedibilissimo: bastava conoscere anche solo in maniera rudimentale le leggi del mercato […].

L’editoriale di stamani.

Gas, incassi record per la Russia non malgrado, bensì grazie alle sanzioni

Gas, la Russia raddoppia gli introiti (ed ecco perché non è una sorpresa)

Ucraina, l’invio di armi agita anche gli Usa: con risvolti molto più pratici

A quanto pare, la questione dell’invio di armi in Ucraina non è un problema solo italiano. Anche negli Stati Uniti, infatti, è stato lanciato un (doppio) allarme che ruota intorno al sostegno militare allo Stato guidato da Volodymyr Zelensky. Per quanto, rispetto al Belpaese, i timori yankee abbiano dei risvolti decisamente più concreti […].

L’editoriale di stamattina.

Ucraina, l’invio di armi agita anche gli Usa: con risvolti molto più pratici

Ucraina, doppio allarme (anche) dagli Usa sull’invio di armi a Kiev

Franco Battiato, c’è chi “torna ancora” e chi non se ne è mai andato…

Un anno fa ci lasciava il Maestro Franco Battiato. O meglio, lasciava questa vita terrena, rimanendo con noi sotto altre forme – in primis, naturalmente, la sua musica. Come lui stesso ha affermato nell’ultimo capolavoro, Torneremo ancora, che non è soltanto un testamento spirituale, ma una vera e propria via verso l’infinito […].

L’articolo di stamani.

Franco Battiato, c’è chi “torna ancora” e chi non se ne è mai andato…

Franco Battiato, un anno dopo: analisi dell’ultimo capolavoro del Maestro

Guerra, l’Africa è la grande dimenticata (e può essere un problema)

Diversi addetti ai lavori considerano la guerra ai confini dell’Europa orientale un conflitto tra Russia e Stati Uniti – che lo combattono per interposta Ucraina. Nessuno però tiene conto del fatto che il quadro geopolitico include un terzo, importantissimo attore. La cui esclusione dallo scacchiere internazionale potrebbe costituire un gravissimo problema […].

L’editoriale di oggi.

Guerra, l’Africa è la grande dimenticata (e può essere un problema)

Guerra, un monito per l’Occidente che ignora (colpevolmente) l’Africa

I social network come la Cina: censurati Gesù e la libertà religiosa

I social network stanno diventando sempre più un problema per la democrazia e i diritti fondamentali dei cittadini. Non è certo una novità, considerata l’ancestrale libido per il bavaglio, ma sembra che ora gli assalti in stile pensiero unico si stiano intensificando. Come dimostra il fatto che, in materia di libertà religiosa, l’Occidente civilizzato si sta comportando in modo inquietantemente simile alla Cina […].

L’editoriale di oggi.

I social network come la Cina: censurati Gesù e la libertà religiosa

Social network, se Twitter a livello di libertà religiosa sembra la Cina…

Guerra ucraina, rinunciare al gas russo (a ora) sarebbe solo autolesionista

Che la guerra ucraina, tra le altre catastrofiche conseguenze, avrebbe pure fatto (ulteriormente) impennare le bollette non era certo un mistero. E infatti da un paio di settimane i leader europei (compreso il Premier italiano Mario Draghi) insistono sulla necessità di raggiungere l’indipendenza dalle forniture russe. Che però, alla luce dei piani che si vorrebbero attuare, nel breve periodo sarebbe un atto di puro autolesionismo […].

L’editoriale di oggi.

Guerra ucraina, rinunciare al gas russo (a ora) sarebbe solo autolesionista

Guerra ucraina, dall’Italia all’Europa impera il tafazzismo sul gas

Guerra in Ucraina, con queste “sanzioni” Putin può dormire sonni tranquilli

Illudersi di bloccare la guerra in Ucraina con le attuali “sanzioni” è come pretendere di pescare un’acciuga con una rete dalle maglie chilometriche. Alcune delle misure imposte dall’Occidente, infatti, malgrado l’infatuazione dei media mainstream saranno semplicemente inefficaci. Mentre le altre o sono ipocritamente dittatoriali, o sono ridicole ai limiti del parossismo […].

L’editoriale di stamani.

Guerra in Ucraina, con queste “sanzioni” Putin può dormire sonni tranquilli

https://www.quiitalia.eu/guerra-in-ucraina-confidare-in-queste-sanzioni-e-pura-illusione.html