Cop27, la Meloni e il gattopardismo climatico

Si è aperta a Sharm el-Sheikh la ventisettesima “Conferenza delle parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite”, per gli amici Cop27. La passerella annuale degli eco-catastrofisti di tutto il mondo che, per fortuna, non si traduce mai in niente di concreto. Quest’anno per l’Italia ha partecipato il Premier Giorgia Meloni: a conferma che possono alternarsi i Governi, ma alcune “tasse da pagare” resteranno sempre e comunque […].

L’editoriale di oggi.

Ambientalismo, attacchi all’arte: “La madre dei gretini è sempre incinta”

Dagli “attacchi d’arte” resi celebri a livello di televisione italiana da Giovanni Muciaccia, il peggior ambientalismo è passato a dei folli e ignobili attacchi all’arte. È successo questa settimana in Germania, come già quella precedente in Inghilterra. Ma la vera colpa è di chi (dalla politica ai media ad alcuni sedicenti “scienziati”) nutre da tempo l’ingiustificato eco-catastrofismo climatico […].

L’editoriale di stamani.

Campagna elettorale, partiti e coalizioni a confronto sull’ambiente

Per la nostra rubrica di approfondimento dei grandi temi della campagna elettorale per le Politiche del prossimo 25 settembre, è oggi il turno dell’ambiente. Un argomento che in queste settimane è stato declinato in modi diversi, ma su cui tra i poli si registrano più affinità che disparità. A partire da un approccio che segue pedissequamente – e, verrebbe da dire, ineluttabilmente – i dettami del politically correct […].

L’editoriale di stamani.

Bamba della settimana estivo, ma è il caldo a dare alla testa?

Torna, dopo una pausa, il “Bamba della settimana”, l’anti-premio con cui l’attuale direttore editoriale di Libero Vittorio Feltri omaggiava ironicamente il meglio del peggio del periodo. Per l’occasione sono stati selezionati dei casi a forti tinte yankee: ma c’è spazio anche, as usual, per le topiche di casa nostra […].

L’editoriale di oggi.

Bamba della settimana estivo, ma è il caldo a dare alla testa?

Bamba della settimana, se è un’estate a (Cinque) stelle e strisce…

Bollette, l’allarme della CGIA mentre la realtà batte ancora le eco-balle

Sul caro bollette, e soprattutto sull’impegno di Palazzo Chigi è arrivato anche l’allarme dell’Associazione Artigiani e Piccole Imprese, meglio conosciuta col (vecchio) acronimo di CGIA. Che ha calcolato come le risorse stanziate dall’esecutivo non bastino minimamente a rimediare ai danni causati – lo ricordiamo – dall’euro-genuflessione ai deliri green. A cui se non altro la (vera) scienza ha imposto un’altra dura battuta d’arresto […].

L’editoriale di oggi.

Bollette, l’allarme della CGIA mentre la realtà batte ancora le eco-balle

Bollette, la CGIA lancia l’allarme: il Governo copre solo il 6% dei rincari

Inflazione da record e nuova stangata: chissà di chi è la colpa…

E ora è arrivata anche l’Istat a certificare che siamo di fronte a un’inflazione da record. Non che sia esattamente una sorpresa, visto che se ne parla da tempo – e oltretutto era sufficiente recarsi al supermercato o dal benzinaio. A ennesima conferma che la diagnosi è estremamente facile da individuare, a differenza dell’eziologia – e quindi della cura […].

L’editoriale di oggi.

Inflazione da record e nuova stangata: chissà di chi è la colpa…

Rivoluzione verde, continuando così l’unica sarà quella stile gilet gialli

E, dunque, sulla cosiddetta “rivoluzione verde” è esplosa la bomba della crisi dei migranti alle frontiere orientali del Vecchio Continente. Due temi apparentemente distinti, ma in realtà legati a doppio filo. Un filo che assomiglia sempre più a quello del rasoio – anche se non nel senso che intendono gli eco-catastrofisti […].

L’editoriale di stamani.

Rivoluzione verde, continuando così l’unica sarà quella stile gilet gialli

Cop26, malgrado l’allarmismo, sul clima possiamo dormire sonni tranquilli

Com’era ampiamente prevedibile, il vertice Cop26 di scena a Glasgow si sta rivelando l’ennesima passerella degli eco-catastrofisti. I quali hanno rilanciato l’usato allarmismo vuoto e sterile perché già smentito dai (veri) dati. Ma che serve a fornire una giustificazione pseudo-umanitaria per delle misure economiche che rischiano di portarci – quelle sì – sull’orlo del baratro […].

L’editoriale di oggi.

Cop26, malgrado l’allarmismo, sul clima possiamo dormire sonni tranquilli

Rincari delle tariffe, il sonno green della ragione genera eco-mostri

Da domani, 1° ottobre, scatteranno i paventati rincari delle tariffe dell’elettricità e del gas. Una stangata che il Governo ha mitigato, ma che pure, secondo le associazioni dei consumatori, si prospetta in ogni caso da record. E sulle cui cause i media mainstream hanno fatto calare un’imbarazzante coltre di silenzio […].

L’editoriale di stamattina.

Rincari delle tariffe, il sonno green della ragione genera eco-mostri

Ecocatastrofismo, il 2020 tra gli anni più caldi malgrado il crollo della CO2

Tana (di nuovo) per l’ecocatastrofismo. Stavolta, a svelarne gli altarini sono state due agenzie internazionali che hanno ancora una volta fatto strame della correlazione tra CO2 e riscaldamento del pianeta. Dimostrando, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, che il peggior nemico dei teoremi ambientalisti è la realtà […].

L’editoriale di stamani.

Ecocatastrofismo, il 2020 tra gli anni più caldi malgrado il crollo della CO2