Campagna elettorale, partiti e coalizioni a confronto sull’ambiente

Per la nostra rubrica di approfondimento dei grandi temi della campagna elettorale per le Politiche del prossimo 25 settembre, è oggi il turno dell’ambiente. Un argomento che in queste settimane è stato declinato in modi diversi, ma su cui tra i poli si registrano più affinità che disparità. A partire da un approccio che segue pedissequamente – e, verrebbe da dire, ineluttabilmente – i dettami del politically correct […].

L’editoriale di stamani.

Marmolada, gli ecologisti sfruttano la strage per i loro teoremi anti-umani

La strage della Marmolada, con il crollo del seracco che ha causato (al momento) sette decessi, ha segnato l’Italia intera, cominciando dai vertici delle istituzioni. Eppure, nel coro di cordoglio sono spuntate pure delle note parecchio stonate. Quelle degli ecologisti (o meglio ecocatastrofisti), che stanno cercando di strumentalizzare la tragedia per i loro pretestuosi e infondati teoremi anti-umani […].

L’editoriale di stamani.

Marmolada, gli ecologisti sfruttano la strage per i loro teoremi anti-umani

Marmolada, gli ecocatastrofisti riescono a speculare perfino su un dramma

Clima ed energia, Zichichi e la realtà asfaltano ancora gli affermazionisti

Da un lato c’è il clima come lo intendono gli eco-catastrofisti, dall’altro ci sono i dati scientifici. Una distinzione netta che un luminare del calibro di Antonino Zichichi è tornato a ribadire con forza. Facendo riferimento a tutte le crisi globali (come il caro energia) con un rigore tipicamente galileiano […].

L’editoriale di stamattina.

Clima ed energia, Zichichi e la realtà asfaltano ancora gli affermazionisti

Clima ed energia, “lezione magistrale” del professor Zichichi agli allarmisti

Rivoluzione verde, continuando così l’unica sarà quella stile gilet gialli

E, dunque, sulla cosiddetta “rivoluzione verde” è esplosa la bomba della crisi dei migranti alle frontiere orientali del Vecchio Continente. Due temi apparentemente distinti, ma in realtà legati a doppio filo. Un filo che assomiglia sempre più a quello del rasoio – anche se non nel senso che intendono gli eco-catastrofisti […].

L’editoriale di stamani.

Rivoluzione verde, continuando così l’unica sarà quella stile gilet gialli

Rincari delle tariffe, il sonno green della ragione genera eco-mostri

Da domani, 1° ottobre, scatteranno i paventati rincari delle tariffe dell’elettricità e del gas. Una stangata che il Governo ha mitigato, ma che pure, secondo le associazioni dei consumatori, si prospetta in ogni caso da record. E sulle cui cause i media mainstream hanno fatto calare un’imbarazzante coltre di silenzio […].

L’editoriale di stamattina.

Rincari delle tariffe, il sonno green della ragione genera eco-mostri

Bollette, l’ammissione di Cingolani: stangata a ottobre per i deliri green

A partire dal mese prossimo ci aspetta una vera e propria stangata sulle bollette, a cominciare da quella elettrica. L’ammissione è arrivata direttamente da ambienti governativi, che contestualmente hanno confermato l’eziologia della pessima novità. Da ricercare (quasi) tutta nella genuflessione della Ue ai deliri del peggior ambientalismo […].

L’editoriale di oggi.

Bollette, l’ammissione di Cingolani: stangata a ottobre per i deliri green

Green Deal, l’inutile piano Ue che salasserà famiglie e ceto medio

È probabile che l’espressione European Green Deal non dica granché a molti, come d’altronde capita spesso quando c’è di mezzo la burocrazia – soprattutto internazionale. Neppure l’interpretazione letterale (“accordo verde europeo”) rende giustizia alla locuzione, che raffigura il pacchetto per il clima appena approvato dalla Commissione Ue. E che, una volta di più, potrebbe anche essere churchillianamente tradotto come lacrime, sudore e sangue […].

L’editoriale di oggi.

Green Deal, l’inutile piano Ue che salasserà famiglie e ceto medio

Riscaldamento della Terra, uno studio “scagiona” l’uomo (e accusa l’IPCC)

Il riscaldamento della Terra torna una volta di più a far discutere. O meglio, più che il fatto in sé, le sue cause, che la narrazione dominante individua – ça va sans dire – nell’uomo. Peccato che, presto o tardi, la scienza finisca sempre per scoprire gli altarini: perfino quelli delle Nazioni Unite, nonché degli organismi che da esse dipendono […].

L’editoriale di stamani.

Riscaldamento della Terra, uno studio “scagiona” l’uomo (e accusa l’IPCC)

Clima e inquinamento, neanche il Covid-19 aiuta… gli eco-catastrofisti

Il Covid-19 non ha nulla a che vedere con clima e inquinamento. Sembra un’ovvietà – e infatti lo è -, ma ormai la ricerca scientifica è necessaria anche per scoprire l’acqua calda. A maggior ragione in un’epoca storica in cui, in caso di discrepanza, si tende a sacrificare i dati sull’altare dei teoremi. In una distorsione del metodo scientifico che ha contagiato (è il caso di dirlo) perfino la NASA […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/clima-e-inquinamento-neanche-il-covid-19-aiuta-gli-eco-catastrofisti.html

https://www.quiitalia.eu/clima-e-inquinamento-smentite-anche-le-correlazioni-col-covid-19.html

Clima, calo record delle emissioni, ma si farnetica sull’Antartide

Proprio come in politica, anche quando si parla di clima tocca sempre fare i conti con uno iato tra ideologia e realtà. Il tempo, però, è galantuomo, e presto o tardi finisce sempre per portare alla luce i fatti. Che comunque devono sempre fare i conti col sistema mediatico-culturale dominante che cerca di condannare all’oblio quelle verità che ne smentiscono le tesi preconcette. Cosa che, per inciso, accade sempre più spesso […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/clima-calo-record-delle-emissioni-ma-si-fa-allarmismo-sullantartide.html

https://www.quiitalia.eu/clima-lallarme-sullantartide-e-il-solito-boomerang-degli-affermazionisti.html