Superlega, la tempesta che la UEFA raccoglie dopo aver seminato vento

Ci voleva la Superlega per “sfrattare” dalle prime pagine di quotidiani e telegiornali Covid-19, proteste, Recovery Plan e le altre amenità del periodo. “Merito” anche delle polemiche che hanno rapidamente travalicato il mondo dello sport per saldarsi con politica ed economia. Confermando ulteriormente che il calcio è ormai puro aziendalismo, anche per colpa di quella stessa UEFA che ora si straccia le vesti […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/superlega-la-tempesta-che-la-uefa-raccoglie-dopo-aver-seminato-vento.html

https://www.quiitalia.eu/superlega-il-calcio-in-rivolta-contro-leuro-campionato-dei-club-piu-ricchi.html

Pubblico agli Europei, ok del Governo: bene, ora faccia ripartire il lavoro

Palazzo Chigi ha dato alla Figc la disponibilità a studiare un piano per avere il pubblico agli Europei di calcio della prossima estate. Lo ha comunicato Roberto Speranza, Ministro nomen omen della Salute, spiegando che una quota di spettatori potrà tornare sugli spalti secondo regole ancora da definire. Un’iniziativa certamente lodevole, che però stride parecchio con l’atteggiamento assurdamente chiusurista dell’esponente di LeU nei confronti delle numerose attività professionali ormai giunte al limite della sopravvivenza […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/pubblico-agli-europei-ok-del-governo-bene-ora-faccia-ripartire-il-lavoro.html

https://www.quiitalia.eu/pubblico-agli-europei-se-per-il-ministro-speranza-ce-apertura-e-apertura.html

Covid, un anno dopo: il corpo sanitario italiano verso il Nobel per la Pace

Covid, un anno dopo: a poco più di 365 giorni dal lockdown, il Tricolore torna a garrire più alto che mai. Merito soprattutto dei nostri camici bianchi, eroi della crisi da coronavirus la cui opera e i cui sacrifici hanno rapidamente travalicato ogni confine. E potrebbero essere ora remunerati con uno dei riconoscimenti più ambiti e prestigiosi in assoluto […].

L’editoriale di stamattina.

https://www.romait.it/covid-un-anno-dopo-il-corpo-sanitario-italiano-verso-il-nobel-per-la-pace.html

https://www.quiitalia.eu/covid-un-anno-dopo-il-fulgore-delle-stelle-italiane-sa-di-nobel-per-la-pace.html

Stadio della Roma, l’area è pignorata ma la Raggi dice che non lo sapeva

La querelle sullo Stadio della Roma è ufficialmente diventata una farsa. Una farsa a Cinque Stelle, per la precisione, visto il ruolo dirimente giocato dalla giunta grillina, e in specie dal sindaco Virginia Raggi. Il cui ennesimo annuncio roboante è stato smentito dal Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica dello stesso Campidoglio. Che ha reso il primo cittadino edotta di un piccolo e insignificante dettaglio, di cui è sconcertante che lei non fosse al corrente […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/stadio-della-roma-larea-e-pignorata-ma-la-raggi-dice-che-non-lo-sapeva.html

https://www.quiitalia.eu/stadio-della-roma-quel-pignoramento-che-imbarazza-ancora-la-raggi.html

Calcio e Covid, il caos senza fine è figlio dell’incompetenza al potere

Il binomio tra calcio e Covid è definitivamente diventato sinonimo di un caos senza fine. Merito, si fa per dire, anche delle autorità (in)competenti che non sono riuscite a stilare delle regole chiare e inequivocabili. Con un rimpallo delle prerogative che ha contribuito notevolmente a trasformare una partita di cartello come Juventus-Napoli in una pagliacciata […].

L’editoriale di stamani.

https://www.romait.it/calcio-e-covid-il-caos-senza-fine-e-figlio-dellincompetenza-al-potere.html

https://www.quiitalia.eu/calcio-e-covid-dopo-juventus-napoli-la-serie-a-ha-abdicato-alle-asl.html

Caso Suarez, legali della Juventus in Procura: quali rischi per i bianconeri?

Man mano che i giorni passano, il cosiddetto “caso Suarez” diventa sempre più intricato. Ormai è arrivato a lambire, in maniera più o meno concreta, anche la Juventus, la società a cui era stato accostato l’attaccante uruguagio Luis Suarez. Con tutto ciò, resta comunque poco probabile che la vicenda possa avere delle ripercussioni dirette sui Campioni d’Italia. Intanto si è già registrato uno sviluppo eclatante, con la Procura di Perugia che ha bloccato l’inchiesta dopo l’ennesima anticipazione mediatica delle attività d’indagine […].

L’editoriale di stamattina.

https://www.romait.it/caso-suarez-legali-della-juventus-in-procura-quali-rischi-per-i-bianconeri.html

https://www.quiitalia.eu/caso-suarez-ora-i-pm-di-perugia-vogliono-verificare-il-ruolo-della-juventus.html

Luis Suarez, esame di italiano farsa? “Prende 10 milioni, deve passare”

Il calciatore Luis Suarez potrebbe aver superato l’esame di italiano, indispensabile per ottenere la nostra cittadinanza, grazie a una truffa. È ciò su cui sta indagando la Procura di Perugia, che ha notificato una serie di avvisi di garanzia ai vertici dell’Università per Stranieri del capoluogo umbro. L’attaccante del Barcellona sembrava a un passo dalla firma con la Juventus, anche se alla fine l’affare non è più andato in porto […].

L’editoriale di oggi.

https://www.romait.it/luis-suarez-esame-di-italiano-farsa-prende-10-milioni-deve-passare.html

https://www.quiitalia.eu/luis-suarez-per-la-procura-di-perugia-il-test-di-italiano-e-stato-una-truffa.html

De Laurentiis positivo, tra sottovalutazione e delirio di onnipotenza

È l’imprenditore Aurelio De Laurentiis l’ultima vittima illustre del Covid-19. Una positività che sta destando molto scalpore, soprattutto per l’atteggiamento del diretto interessato, a metà strada tra sottovalutazione del rischio e delirio di onnipotenza. Un comportamento già poco edificante in sé, che diventa del tutto censurabile nel momento in cui mette addirittura a repentaglio la salute altrui […].

L’editoriale di oggi.

De Laurentiis positivo, tra sottovalutazione e delirio di onnipotenza

De Laurentiis positivo, la mancanza di rispetto e la livella del Covid-19

Messi-novela, non illudetevi: il fenomeno argentino non verrà in Italia

Si chiama Messi-novela il vero tormentone di fine estate 2020. E non è un brano musicale, ma il caso calcistico del momento. Il più forte giocatore al mondo lascerà davvero la società dov’è nato e cresciuto – il Barcellona? E, se sì, dove si accaserà? Chi può davvero legittimamente sognare di schierare tra i propri ranghi il fenomeno argentino nella stagione che verrà? Tutte le ipotesi sono aperte, a differenza del calciomercato iberico – e anche italiano, così tanto per dire. Ma questo non sembra essere affatto un problema […].

L’editoriale di stamani.

Messi-novela, non illudetevi: il fenomeno argentino non verrà in Italia

Messi-novela, perché la “Pulce” in Italia è solo una suggestione mediatica

Formula 1 (e altre tediosità)

Per chi mi continua a chiedere come mai non seguo la Formula 1: perché le astrusità regolamentari degli ultimi 15 anni lo hanno reso uno sport noiosissimo, di quelli che vale la pena sopportare solo se la squadra/l’atleta per cui tifi vince (per inciso, è la stessa ragione per cui ho smesso di seguire la Serie A).

Perciò, in un periodo in cui la Ferrari è tornata un bidone rosso, in cui si è oltretutto permessa di trattare il mio idolo Vettel come una pezza da piedi, in cui vince solo uno che disprezzo profondamente – perché dovrei perdere tempo a guardare la Formula Noia?