Governo: Il discorso del Conte, solite belle parole per nascondere un inciucio

Test per l’esame di giornalismo. Il candidato consideri le seguenti frasi, tutte estrapolate dal discorso con cui il quasi bi-Premier Giuseppe Conte ha accettato “con riserva” l’incarico di formare il Governo rosso-giallo […].

L’editoriale di stamani.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/35029/governo-il-discorso-del-conte-solite-belle-parole-per-nascondere-un-inciucio?

Governo Conte bis: Come dice Chomsky, se il cittadino vota e non conta, non è più democrazia

Governo Rousseau-giallo a rotta di Colle anche se gli elettori non contano più

E nel silenzio delle riflessioni quirinalizie, giunse il boato proveniente dallo Stromboli. Una violenta esplosione, un rombo cupo e poi l’eruzione. Fumo, cenere, sabbia e altro materiale piroclastico – e la fuga immediata dei turisti […].

L’editoriale di oggi: nasce l’esecutivo M5S-Pd, muore la sovranità del popolo.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/35018/governo-rousseau-giallo-a-rotta-di-colle-anche-se-gli-elettori-non-contano-piu?

E’ fatta per il Governo Rousseau-giallo a rotta di Colle…

Governo: Bis, mio caro bis. Accordo M5S-Pd per un secondo mandato a Conte

Un’ormai vetusta facezia vuole che Gaio Giulio Cesare un giorno si sentisse apostrofare come segue: “Cesare! Il popolo chiede sesterzi!” Al che il grande condottiero avrebbe risposto: “Digli che vado dritto!” Questa breve freddura racchiude appieno il senso dell’accordo tra M5S e Pd per un Governo che piacerà alla gente che piace, ma sarà inviso alla stragrande maggioranza degli elettori, non foss’altro perché i dem saranno al potere, per la quarta volta negli ultimi sei (o otto) anni, senza mai essere stati legittimati dalle urne […].

L’editoriale di stamani.

https://www.ilquotidianodellazio.it/articoli/35008/governo-bis-mio-caro-bis-accordo-m5s-pd-per-un-secondo-mandato-a-conte

Tra Pd e M5S l’accordo è fatto. Si aprono le porte per un secondo Governo Conte

G7 quasi ignorato dalla stampa italiana nel tira e molla del Governo

Mentre in Italia continuavamo a disquisire, con gli usuali toni pacati e concilianti, sui massimi sistemi (elettorali) e a filosofeggiare sull’essere o non essere (attaccati alla poltrona), Oltralpe, e precisamente nella cittadina di Biarritz, andava in scena l’ennesima passerella tra leader mondiali ansiosi di dare una spolveratina al proprio ego […].

L’editoriale di stamattina.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/34997/g7-quasi-ignorato-dalla-stampa-italiana-nel-tira-e-molla-del-governo?

G7, polemica imbarazzante tra Macron e Bolsonaro sui roghi in Amazzonia

Crisi di Governo, Conte alla rovescia

Test per l’esame di giornalismo. Sull’evoluzione dell’inciucio – pardon, del dialogo – tra M5S e Pd per creare un Governo giallo-rosso, il candidato consideri che:

a) Il capo politico dei Cinque Stelle Luigi Di Maio ha telefonato al segretario dem Nicola Zingarettiper confermare che, per il MoVimento, l’unico possibile Premier dell’esecutivo grillo-comunista è l’attuale Presidente del Consiglio Giuseppe Conte […].

L’editoriale di oggi.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/34985/crisi-di-governo-conte-alla-rovescia?

Governo: Fico dice no e Di Maio insiste con Conte, ma Zingaretti non lo vuole

Crisi di Governo, più dell’onor potrà la poltrona?

Per dare un’idea dell’irritazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sta girando sui social una vignetta che si potrebbe definire “sottotitoli sleali”: raffigura il Capo dello Stato davanti al microfono, con le braccia larghe e un’espressione apparentemente sconcertata, ed è corredata dalla didascalia (finta, naturalmente): “Adesso avete rotto…” […]

L’editoriale di stamani.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/34973/crisi-di-governo-piu-dell-onor-potra-la-poltrona?

Governo: Mattarella è irritato ma Di Maio e Zingaretti vanno a cena…

Il Presidente del Consiglio Conte si dimette, ma occhio al Governo Ursula

Con un Governo all’ultima spiaggia, era quasi inevitabile che si affacciasse un’ipotesi Ursula. Tutto sta nel capire di quale Ursula si stia parlando. Romano Prodi, per esempio, pare avere un debole per la Von Der Leyen, la Presidente della Commissione Europea eletta anche con i voti di M5S e Pd. Chissà se gliel’hanno suggerita i fantasmi di don Sturzo e La Pira, già evocati da Mortadella per scoprire dov’era tenuto prigioniero Aldo Moro nei tragici giorni del suo sequestro […].

L’editoriale di oggi.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/34937/il-presidente-del-consiglio-conte-si-dimette-ma-occhio-al-governo-ursula?

Governo: Conte si dimette e Prodi propone una coalizione pro Ursula…

Open Arms, l’Ong iberica rifiuta il porto offerto dalla Spagna

Al diciottesimo giorno, si è finalmente svegliata la Spagna. Ci ha messo un po’, considerando che la Open Arms, la nave ferma davanti a Lampedusa con 107 migranti a bordo, batte bandiera iberica: ma alla fine il Premier Pedro Sánchez ha indicato il porto di Algeciras come possibile approdo dell’imbarcazione. Naturalmente, ne ha anche approfittato per attaccare l’Italia e il Ministro dell’Interno Matteo Salvini per la politica dei porti chiusi, con l’abituale spocchia dei maestrini dalla penna rossa che si sentono in diritto di impartire lezioncine in virtù, supponiamo, di una qualche autocertificata patente di superiorità. Saremmo curiosi di sapere come reagirebbe Madrid di fronte ad analoghe e indebite ingerenze nelle sue politiche, ma al momento ci limitiamo a registrare il diniego del capitano della Open Arms, Roberto Gatti, secondo cui la destinazione proposta è troppo lontana […].

L’editoriale di oggi.

https://www.ilquotidianodellazio.it/articoli/34922/open-arms-l-ong-iberica-rifiuta-il-porto-offerto-dalla-spagna

Open Arms, l’Ong iberica rifiuta il porto offerto dalla Spagna

Voto subito o nuovo Governo mentre le parole dei leader infiammano gli elettori

È quasi emblematico che i giorni più torridi dell’anno siano anche i più caldi dell’estate politica. La mossa del vicepremier Matteo Salvini ha sparigliato completamente le carte, mandando nel pallone (ex) alleati e avversari. Le cui dichiarazioni sembrano a volte dettate da veri colpi di calore, ma in realtà assomigliano più che altro ai leggendari discorsi prima di una battaglia – nel senso che servono solo a infiammare gli spiriti dei propri seguaci […].

L’editoriale di stamattina.

https://www.ilquotidianodellazio.it/m/articoli/34898/voto-subito-o-nuovo-governo-mentre-le-parole-dei-leader-infiammano-gli-elettori?

Mentre i leader accendono i cuori dei sostenitori si cerca di capire se votare o no