Come va?

Cristoforo Colombo

Colombo: Si tira avanti…

*Cristoforo Colombo (1451-1506) è stato un navigatore ed esploratore italiano, scopritore delle Americhe e tra i principali protagonisti delle grandi scoperte geografiche tra il XV e il XVI secolo.

Di origine genovese, iniziò a navigare quando era adolescente, per poi trasferirsi in Portogallo, dove il fratello minore Bartolomeo lavorava come cartografo. Basandosi sulle sue carte geografiche, ma anche sui racconti dei marinai e sui “reperti” restituiti dall’Oceano Atlantico, Colombo iniziò a convincersi che al di là delle Azzorre dovesse esserci una terra, e che questa dovesse essere l’Asia: cominciò quindi a concepire l’idea di una rotta breve per le Indie.

A partire dal 1483, Colombo cercò qualcuno che potesse finanziare la sua impresa: ma il suo progetto venne bocciato a più riprese dai Sovrani del Portogallo, della Spagna, dell’Inghilterra e della Francia. Nel 1492, le sue risorse economiche si erano ridotte al punto da dover vendere libri e disegnare mappe per provvedere a sé e alla propria famiglia.

A quel punto, però, un vescovo e un sacerdote, entrambi confessori di Isabella di Castiglia, convinsero la Regina di Spagna ad acconsentire alla partenza di Colombo. Lei e Ferdinando II di Aragona finanziarono così il primo viaggio del grande navigatore, che partì da Palos de la Frontera il 3 agosto 1492 su tre caravelle: la Niña, la Pinta e la Santa María. In una formidabile imitazione di Umberto Eco, Fiorello ha detto che Colombo partì con una caravella per sé – la Santa María -, una per l’equipaggio – la Niña – e una per la birra – la Pinta.

Va detto che Colombo sottostimava enormemente la distanza tra le isole Canarie e la costa asiatica, che è circa cinque volte maggiore di quella calcolata dal grande navigatore: al punto che nessuna nave, all’epoca, sarebbe stata in grado di percorrere il viaggio dalla Spagna al Giappone. In effetti, l’opposizione incontrata da Colombo si basava proprio sull’idea che una traversata oceanica fosse tanto lunga da risultare impossibile – e non sulla credenza che la Terra fosse piatta, già smentita fin dall’antichità e comunemente rigettata nel Basso Medioevo: questa leggenda deriva dal romanzo di uno scrittore ottocentesco, lo statunitense Washington Irving, che in odio alla Chiesa Cattolica descriveva falsamente Colombo come unico sostenitore della sfericità della Terra contro la pretesa ignoranza medioevale imposta dal cattolicesimo. Come invece si è visto, l’appoggio ecclesiastico al grande navigatore  fu cruciale per superare le resistenze della corte castigliana.

Nel corso del suo primo viaggio, Colombo si imbatté in fenomeni sconosciuti come la declinazione magnetica – lo scostamento del polo magnetico dal nord geografico. Il 10 ottobre ci fu un principio di ammutinamento, e forse Colombo dovette promettere che, se entro tre o quattro giorni le vedette non avessero scorto alcuna terra, le caravelle sarebbero tornate indietro. Ma il 12 ottobre 1492, il marinaio spagnolo Rodrigo de Triana, a bordo della Pinta, distinse la costa: quello stesso giorno le caravelle sbarcarono su un’isola che Colombo battezzò San Salvador, oggi corrispondente, con tutta probabilità, a un’isola delle Bahamas.

Il grande navigatore non seppe mai di essere approdato in un nuovo mondo: ne ebbe al massimo il sospetto – e del resto il nuovo continente venne battezzato America dal nome del fiorentino Amerigo Vespucci, il primo a capire che si trattava di una terra ignota. Colombo avrebbe poi effettuato altri tre viaggi verso le Americhe, ma questi ebbero minore fortuna, tanto da far perdere al grande navigatore l’appoggio dei reali di Spagna.

Cristoforo Colombo morì nel 1506 a Valladolid, per un attacco di cuore dovuto forse alla sindrome di Reiter. I suoi resti riposano oggi nella cattedrale di Siviglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...